Ci siamo, la corsa sta per finire.......

07.06.2020

Il rimbalzo dei mercati è stato decisamente oltre ogni aspettative.....

Ggli indici sono quasi tornati ai propri massimi raggiunti prima del caos provocato dal virus. Il nasdaq, indice tecnologico, si è portato su nuovi massimi storici. Un rimbalzo dei mercati che nessuno prevedeva di tali proporzioni, ma di cui, al di là delle valutazioni, si deve prendere atto.

Certamente, si sta parlando di breve periodo, di molti attori sul mercato, di tanta tecnologia e di tanto supporto da parte delle banche centrali. Tanti soldi immessi non significano necessariamete tanti consumi, tanta spesa e tanti utili aziendali, ma questo nel breve è stato scontato.

Ora,  amio parere, siamo arrivati, margini ce ne sono pochi, forse ancora qualche spunto, ma nulla più. É tutto pronto per riprendere un cammino al ribasso che sarà da verificare, visto il livello a cui si è giunti, fin dove ci porterà. Se ci si aspettava un ribasso che andasse a toccare nuovi minimi, ora, affinchè possa accadere dovremmo avere un'economia che resti in difficoltà e ritardi la ripresa rispetto alle aspettative (cosa possibile) e utili aziendali che fatichino a proporre previsioni positive.

I consumi, al momento, sono ancora fermi in tutto il mondo; nella stessa Cina che è ripartita per prima ad aprile aveva ancora consumi in ribasso e sembra abbiano un trend barcollante.

Quindi, fino ad oggi, spinta dalle banche centrali si è avuto la fiducia che si torni verso la situazione di fine 2019 in modo abbastanza spedito. Se ciò dovesse avvenire avremmo uno storno, anche importante, e poi una ripresa del rialzo, se, invece, si i consumi non saranno il linea con gli sforzi monetari messi in campo sarà decisamente difficile non rivedere i minimi di marzo .

Purtroppo, è una situazione nuova che comprende elementi tecnici e psicologici che si riflettono nei comportamenti delle persone. Si viaggia a vista su previsione che già si sono rilevate errate proprio per mancanza di conoscenza.

Ci si trova su un territorio inesplorato di cui si dovrà verificare passo dopo passo la ripresa che si avrà. Si è scommesso su un risultato che, attualmente, non trova riscontro nei numeri. Ma potrebbero modificarsi in positivo o negativo in funzione delle percezioni e del conseguente cambio di prospettive e di comportamento.

Intanto, meglio non entrare ora long e attendere il ribasso, valutarne la consistenza e poi decidere.