L'AZIENDA E' IL FLUSSO DI CASSA CHE SA GENERARE

DIMOSTRANO LA SOLIDITA' DEL BUSINESS E LA CAPACITA' DI SVILUPPARSI

PER GENERARE FLUSSI DI CASSA E VALUTARE IL RITORNO DEI TUOI INVESTIMENTI

 

GESTIRE E PIANIFICARE I FLUSSI DI CASSA PER DETERMINARE IL SUCCESSO DELL'IMPRESA 

 

E’ necessario pianificare i flussi di cassa, ma è essenziale conoscere e gestire l’assunzione di rischi dell’attività imprenditoriale.

I cambiamenti avvenuti in seguito alla crisi, a livello di costo del denaro, di concorrenza, marginalità e di gestione della liquidità hanno portato ad una nuova cultura del cash e a nuove valutazioni per misurare performance e rischi aziendali.

 

I movimenti di capitale di capitale circolante devono soddisfare debiti e crediti a breve, linee di affidamento e disponibilità di risorse per investire in strategia aziendale.

 

Oltre al rischio di mercato vi è un rischio interno che è aumentato negli ultimi anni. I rischi operativi sono legate a scelte strategiche, ad obiettivi poco chiari e ad una gestione generale dell’impresa divenuta più rischiosa perchè più incerta.

 

Una cultura della gestione del cash deve saper analizzare il rapporto rischio obiettivo e deve agire affinchè eventuali opportunità non si trasformino in vincoli per il futuro tali da limitare la possibilità di essere dinamici e veloci sul mercato.

 

La rivoluzione in atto (Industria.4) porta con sè 4 principi fondamentali

 

  1. Flessibilità e velocità
  2. Snellezza
  3. Produttività
  4. Qualità   

 

Insieme, queste caratteristiche, vanno ad incidere sulla capacità di monitorare e gestire il cash flow e i connessi rischi assunti dall’azienda.

In un mercato dinamico e veloce e in continuo mutamento, il mantenimento del giusto equilibrio finanziario e della necessaria liquidità rappresentano il presupposto dello sviluppo e della capacità di creare valore dell’impresa.

 

L’evoluzione in azienda passa dal semplice cash flow al cash flow at risk che, in sintesi, quantifica la possibile carenza di liquidità che una società potrebbe avere per un certo periodo di tempo. In pratica, a fronte di determinate situazioni si cerca di misurare il rischio di cash flow. Un cash flow che si apre ad orizzonti temporali futuri anzichè immediati.

 

UI cash flow at risk aiuta il processo di decisione della gestione finanziaria.

 

Serve a ipotizzare e neutralizzare gli effetti di una possibile carenza di liquidità. Di conseguenza partecipa alla definizione della struttura finanziaria dell’impresa e alle decisioni di tipo strategico stabilendone i rischi, le eventuali possibilità di copertura e, in definitiva, la fattibilità di determinate scelte o operazioni.

 

La caratteristica primaria del cash flow at risk non è nella precisa misurazione del rischio che va monitorata in continuità, ma nel dare una valutazione tra coerenza strategica e finanziaria del business aziendale. Proprio perchè quantifica e misura l’esposizione al rischio.

 

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Finanza & Strategia - Studio Sarmas, via Callegari 10 - 25121 Brescia Partita IVA: 03511600177